Navigazione veloce

Risorse

Risorse finanziarie

Risorse materiali

Risorse umane

Servizi di supporto alla scuola

Sicurezza


 

Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie provengono da:

  • fondi ministeriali e fondi per la sperimentazione dell’Autonomia;
  • piani di Diritto allo Studio stanziati da ogni Comune per le scuole di appartenenza;
  • contributi occasionali ed eccezionali che possono essere introitati da Banche ed Aziende locali per progetti e/o acquisti particolari secondo le modalità stabilite dal Regolamento;
  • ulteriori risorse ricercate aderendo a progetti in rete locale, provinciale, regionale ed europea;
  • donazioni di Enti e Privati.

Piani diritto allo studio (PDS)

Rudiano Primaria PDS 2016-17

Rudiano Secondaria PDS 2016-17

Roccafranca Primaria PDS 2016-17

Roccafranca Secondaria PDS 2016-17-

Urago Primaria Secondaria PDS 2016-17

Urago Secondaria PDS 2016-17

PON 2015/16

capitolato-tecnico

DETERMINA

disciplinare-rdo

stipula_RDO_t1241071_l1_p2657027

 


 

Risorse materiali

Come indicato nel cap. 1.1, “Costituzione dell’Istituto”, ogni plesso dispone di spazi, materiali e attrezzature funzionali allo svolgimento delle diverse attività didattiche.

721-elenco-apparecchiature
722-scheda-tecnica-apparecchiature
723-segnalazione-guasti
811-elenco-materiali-biblioteca
811-elenco-materiali-biblioteca
812-scheda-prestiti-biblioteca

 


 

Risorse umane

Gli insegnanti con la loro capacità, la loro formazione iniziale e in itinere e le competenze acquisite negli anni, sono la prima risorsa della scuola.
Le competenze professionali, acquisite attraverso l’aggiornamento e l’esperienza, sono messe a disposizione all’interno dell’Istituto come tutoraggio per gli insegnanti meno esperti e di nuova nomina e all’esterno per la formazione di insegnanti di altri circoli e per l’implementazione di esperienze significative.
Particolare attenzione è rivolta alla formazione dei docenti di sostegno la cui risorsa è ripartita secondo le necessità degli alunni certificati presenti nell’Istituto. I docenti di sostegno a tutti gli effetti sono contitolari all’interno dei gruppi di apprendimento e collaborano per la realizzazione del Piano Educativo Individualizzato e dei diversi progetti del gruppo classe.
I docenti di religione cattolica collaborano con gli insegnanti dei gruppi di apprendimento per la realizzazione dei progetti educativi.
Il monte ore dei docenti, laddove possibile, è impiegato anche in ore di contemporaneità utilizzate per:

  • progetti di arricchimento dell’offerta formativa (animazione teatrale, apprendimento linguaggi e tecnologie multimediali, educazione interculturale, …);
  • progetti per promuovere le potenzialità di ciascuno rivolti prevalentemente a un piccolo gruppo o a semiclassi di allievi e solo occasionalmente a singoli (alunni stranieri, alunni in situazioni di difficoltà momentanea);
  • scuola domiciliare: il nostro Istituto, da alcuni anni, fornisce il servizio di scuola domiciliare a quegli studenti che, per motivi medici, sono impossibilitati a frequentare le lezioni per un lungo periodo di tempo.

Le attività dei docenti funzionali all’insegnamento sono così suddivise:

  • obblighi di lavoro a carattere individuale, che il contratto collettivo non quantifica, che sono sempre dovuti;
  • preparazione delle lezioni e delle esercitazioni;
  • correzione degli elaborati;
  • rapporti con le famiglie;
  • svolgimento di scrutini ed esami;
  • compilazione degli atti relativi alla valutazione;
  • accoglienza e vigilanza alunni: nell’ambito degli obblighi contrattuali l’art. 27 del CCNL prevede che i docenti al fine di assicurare la vigilanza e l’accoglienza degli alunni, devono trovarsi a scuola 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni e devono assistere gli alunni all’uscita dalla scuola;
  • obblighi di lavoro a carattere collegiale, che vengono quantificati dal contratto e deliberati annualmente dal Collegio dei Docenti Istituto Comprensivo di Rudiano;
  • partecipazione alle riunioni del Collegio Docenti anche per gruppi funzionali;
  • attività di progettazione e verifica di inizio e fine anno scolastico;
  • informazioni alle famiglie sui risultati degli scrutini (valutazione quadrimestrale);
  • partecipazione ai consigli di classe e di interclasse con la presenza dei soli docenti o la partecipazione anche dei genitori.

Il personale tecnico amministrativo supporta lo svolgimento delle attività didattiche attraverso l’organizzazione logistico-amministrativa.
Il personale ausiliario supporta lo svolgimento delle attività didattiche attraverso sorveglianza e pulizie.


Organigramma dell’Istituto

CCNL contratto nazionale scuola 2006_2009.pdf

Vai alla procedura PQ020-gestione-personale

295-verbale-registrazione-riunione

306-richiesta-partecipazione-aggiornamento-convegno
691-piano-corsi-anno-scolastico
692-scheda-corso
693-feed-back
694-elenco-partecipanti-corsi
711-fascicolo-personale-docente
712-elenco-documenti-cartella-personale
Modulo di verifica per le Funzioni
Faldone password, scheda risorse umane, sito, modulo scelta sede, registro consegna chiavi, circolare interna, organigramma, tabulato assegnazioni plesso/sede, piano delle attività, piano Ata, graduatorie di istituto, contratto, curriculum vitae, incarico, relazione DS, atti del comitato di valutazione, decreto superamento periodo di prova, attestati, file registrazione ore formazione, riesame, vademecum primaria.

 


 

Servizi di supporto alla scuola

In collaborazione con le Amministrazioni comunali la scuola assicura alcuni servizi scolastici.

  • Trasporto alunni: effettuato dagli scuolabus comunali. La richiesta va prodotta all’atto dell’iscrizione alla scuola e al Comune. Il servizio è a pagamento; le rette sono determinate dall’Amministrazione comunale.
  • Servizio mensa: il servizio funziona in tutti i plessi. É gestito dall’Amministrazione comunale che determina le quote. La scuola assicura agli iscritti al tempo prolungato nella scuola primaria e secondaria, attraverso il proprio personale docente, la funzione formativa nei momenti del pasto e del successivo momento ricreativo, organizzato negli spazi della scuola e nel cortile. L’iscrizione al servizio mensa avviene all’inizio di ogni anno scolastico presso la scuola e in Comune; iscrizioni in corso d’anno o per brevi periodi vengono valutate caso per caso. Per il controllo di gestione del servizio la scuola aderisce, con propri rappresentanti e dove esistente, alla Commissione mensa comunale.

In collaborazione con le Amministrazioni comunali la scuola assicura, oltre ai servizi scuolabus e mensa, di cui si è già detto, il servizio pre-scuola, che funziona nei plessi in cui se ne evidenzia necessità per l’accoglienza degli alunni che arrivano con lo scuolabus. L’accoglienza è a cura dei collaboratori scolastici che hanno dato la loro disponibilità al servizio. Durante il servizio viene garantita la sorveglianza degli alunni.
A richiesta delle famiglie potrà essere organizzato un servizio pre–scuola per alunni di genitori lavoratori con versamento di contributo deliberato dal Consiglio di Istituto (nella scuola primaria).


466 richiesta servizio entrata in anticipo

 

Sicurezza

L’Istituto è attento alle problematiche legate alla sicurezza nei luoghi di lavoro. In collaborazione con le amministrazioni locali si adopera per mantenere un livello di sicurezza elevato.
La documentazione relativa alla sicurezza (valutazione dei rischi, piano di emergenza e pronto soccorso) si trovano nella pagina relativa (link).
Piano pronto soccorso, documenti valutazione dei rischi, Piani di emergenza

Web Design BangladeshBangladesh Online Market

Continuando a utilizzare questo sito accetti l'uso dei cookies Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi